Risultati da 1 a 24 di 24

Discussione: Identità segreta.....perchè???

  1. #1
    L'avatar di Jarlaxle
    Data Registrazione
    May 2008
    Messaggi
    17

    Identità segreta.....perchè???

    Ciao a tutti!
    Sono iscritto qui da un amen, ma questa è la prima volta che apro una nuova discussione ^_^

    Il motivo deriva dal fatto che ho iniziato una nuova campagna di d&d ambientata su Etheria, durante gli eventi del dominio di Hordak e della grande ribellione di She-ra & Soci narrati negli episodi a noi tanto cari.
    Premettendo brevemente che ho fatto un super lavoro di adattamento dei due media, cercando di calibrare lo stile di tutta l'opera con le ovvie lmitazioni di d&d(3.X) e riscrivendo la timeline e tutti gli eventi(Eternia compresa) di quest'universo in modo che non si contraddicano tra loro e basandomi su quello che più mio aggradava o più era consono delle varie serie, minicomics compresi.

    Ma mi sono dilungato troppo. La domanda che mi premeva farvi era la seguente: perchè Adora mantiene segreta la sua doppia identità?
    Mettendo la dovuta tara dietro ad un cartone animato rivolto ai più giovani e all'innocenza e la superficialità dell'epoca, anche He-man che condivide tutto ciò con She-Ra PoP ha comunque una giustificazione tutto sommato valida, o quantomeno passabile, riguardo la segretezza della sua doppia identità, tenuta tale per non far correre rischi alle persone a se vicine. Adora invece dopo aver voltato le spalle ad Hordak, vittima del suo controllo mentale magico e della sua "educazione", si ritrova in una fazione di nemici del suo vecchio sovrano, atta a rovesciare il governo di quest'ultimo e liberare Etheria dal male, questo fa si che il conflitto è su tutta la linea e non c'è nulla da salvaguardare....quindi ripeto: perchè Adora mantiene segreta la sua doppia identità anche con i suoi amici e compagni di battaglia con cui condivide il proprio fato e destino?

    Grazie a chi avrà la voglia di perdere tempo a rispondermi

  2. #2
    L'avatar di Maxwell
    Data Registrazione
    May 2013
    Località
    Modena
    Messaggi
    334
    scusa se non ti rispondo , ma di POP non sò molto .
    mi interessa + questo :

    Citazione Originariamente Scritto da Jarlaxle Visualizza Messaggio
    Il motivo deriva dal fatto che ho iniziato una nuova campagna di d&d ambientata su Etheria, durante gli eventi del dominio di Hordak e della grande ribellione di She-ra & Soci narrati negli episodi a noi tanto cari.
    Premettendo brevemente che ho fatto un super lavoro di adattamento dei due media, cercando di calibrare lo stile di tutta l'opera con le ovvie lmitazioni di d&d(3.X) e riscrivendo la timeline e tutti gli eventi(Eternia compresa) di quest'universo in modo che non si contraddicano tra loro e basandomi su quello che più mio aggradava o più era consono delle varie serie, minicomics compresi.
    se ti và di aprire 1 topic in Altre Discussioni mi piacerebbe parlottare , senza impegno ,
    di quest ' argomento .
    sono 1 appassionato di GDR .

  3. #3
    L'avatar di dotu
    Data Registrazione
    Jan 2013
    Messaggi
    1.239
    non ci avevo mai pensato, l'unica giustificazione che mi viene in mente è che lo fa per difendere Eternia dagli horde perchè se hordak viene a sapere che il potere di She-ra deriva da grayskull potrebbe decidere di invadere ancora una volta Eternia ( è un pò banale ma non mi viene in mente altro)

  4. #4
    L'avatar di Jarlaxle
    Data Registrazione
    May 2008
    Messaggi
    17
    Citazione Originariamente Scritto da dotu Visualizza Messaggio
    non ci avevo mai pensato, l'unica giustificazione che mi viene in mente è che lo fa per difendere Eternia dagli horde perchè se hordak viene a sapere che il potere di She-ra deriva da grayskull potrebbe decidere di invadere ancora una volta Eternia ( è un pò banale ma non mi viene in mente altro)
    Beh ma guarda, ti assicuro dotu, che non è che cerco chissà quale spiegazione logica coerentissima e impeccabile!!
    Ti ripeto che sono ben cosciente dello spirito con cui sono state create entrambe le opere e le leggerezze e ingenuità che si trovano in ogni episodio... ma qui è un po' come nella marvel comics, dove quando è un autore a fare uno sbaglio nella storia o commettere in incongruenza, Stan Lee diceva che c'è SEMPRE una spiegazione e sono i lettori stessi che sono portati a trovarla, inventandosi la cosa più plausibile possibile, quindi anche il tuo arrampicamento sugli specchi, non mi dispiace affatto, ne terrò ampiamente conto se nessuno mi da una giustificazione migliore

    @Maxwell
    Mi fa piacere! ^_^ Ma non saprei che tipo di thread aprire di preciso e come impostare la discussione, seppur fatta in tutta libertà... :\

  5. #5
    L'avatar di Aristarkos510
    Data Registrazione
    Apr 2010
    Messaggi
    1.291
    Innanzitutto benvenuto, e complimenti per l'interessante discussione.

    E' una domanda che mi sono fatto spesso anch'io, su Adam/He-Man più che altro, ma naturalmente il discorso vale anche per Adora/She-Ra.

    Ad esempio mi domando perché Adam non potesse rivelare il segreto ai suoi stessi genitori (e ne "Il Segreto della Spada" lo abbiamo sentito raccomandare ad Adora di fare lo stesso) : in fondo si tratta del re e della regina, non di due tizi qualunque.

    Sia nel caso di Adam/He-Man su Eternia che in quello di Adora/She-Ra su Etheria credo che la risposta possa essere la medesima, ovvero :

    non lo rivelano perché altrimenti gli altri non imparano mai a cavarsela da soli.


    Anche se solo per una stagione, abbiamo visto parecchie volte Adora risolvere una situazione nei semplici panni della ribelle, scegliendo volutamente di non indossare quelli della Principessa del Potere : questo per dimostrare, ai componenti della Grande Ribellione e attraverso di loro a tutta la popolazione di Etheria, che la forza per cacciare gli Horde non è prerogativa solo di una super-guerriera in sella ad un unicorno alato, ma si trova in ciascuno di loro, nel contadino come nell'artigiano, nel mercante come nel pastore.

    Adam invece, secondo me naturalmente, non rivela la propria identità segreta perché altrimenti gli altri, papà re e mamma regina in testa e dietro di loro tutti gli altri Dominatori e l'intero regno, si siederebbero sugli allori, penserebbero "Uff, c'è di nuovo un problema...vabbé, mandiamo Adam...He-Man...insomma, lui" senza più fare alcuno sforzo personale.
    Ma nessuno, neanche nel nostro mondo reale, è mai andato lontano se demanda ogni difficoltà ad un salvatore occasionale, a uno che arriva, sistema le cose e se ne va : è tanto comodo, ci piacerebbe molto, è il nostro desiderio segreto (ecco il perché del successo di altri personaggi con analoga identità segreta : dal capostipite di tutti, ovvero Zorro, a Superman e a Batman) ma non è così che funziona.

  6. #6
    L'avatar di psyco
    Data Registrazione
    Jun 2010
    Messaggi
    272
    possibilmente il motivo per cui Adora mantiene l'identità segreta è perché una volta sconfitti gli horde lei potrebbe diventare la prima regina di etheria, e quindi varrebbe la stessa giustificazione che si ha per Adam.

    PS certo che senza la trasformazione adora-shera la serie si sarebbe discostata molto dal cliché tradizionale

  7. #7
    Royal Guard L'avatar di Tommy
    Data Registrazione
    Apr 2008
    Messaggi
    4.926
    Diventare qualcun altro è una cosa da tenere quanto più segreta possibile, non ci sono eccezioni, da Superman a Paperinik, da.... Creamy a He-Man. Svelarsi al mondo equivarrebbe a decretare la fine di se stessi, rinunciare alla propria semplice, vulnerabile, preziosa identità. Per Adam vorrebbe dire essere sempre e comunque He-Man, l'uomo più potente dell'intero universo. Il Potere di Grayskull va usato in caso di necessità, non va sbandierato. Per Adora vale lo stesso principio. Anche le Spade del Potere vanno tutelate, se andassero in mano a qualcuno consapevole del grande potere che possono veicolare, sarebbe un grande problema.

  8. #8
    L'avatar di Maxwell
    Data Registrazione
    May 2013
    Località
    Modena
    Messaggi
    334
    Citazione Originariamente Scritto da Jarlaxle Visualizza Messaggio
    @Maxwell
    Mi fa piacere! ^_^ Ma non saprei che tipo di thread aprire di preciso e come impostare la discussione, seppur fatta in tutta libertà... :\
    come titolo ti propongo : GDR Shera\POP .
    se poi ti va bene , io ti porgo qualche domanda e tu volendo puoi fare lo stesso .
    se poi altri vogliono aderire , tanto meglio .

  9. #9
    L'avatar di Jarlaxle
    Data Registrazione
    May 2008
    Messaggi
    17
    Ringrazio Sentitamente Tommy e psyco, ma soprattutto Aristarkos, per le preziose risposte e considerazioni! Siete stati davvero fonte di ispirazione!
    All'interno delle due serie, le vostre spiegazioni sono validissime e non avevo minimamente esplorato la componente "morale" del plot narrativo. Certo ci devo lavorare sopra per il mio gdr.. converrete con me, che comunque sia Eternia che Etheria, non corrono dei rischi moderati nel presente conflitto, ma c'è in gioco il destino dei pianeti stessi e di tutte le vite che essi ospitano, questo per dire che essere educativi è bene, ma le guerre in quanto tali, vanno combattute con tutte le armi possibili e credo che comunque rivelare la propria identità segreta sia per Adam che Adora porti anche numerosi vantaggi di natura pratica, come nell'organizzazione delle battaglie, delle sortite e di tutte quelle azioni che possono portare l'ago della bilancia dalla parte del bene, un conto è fare i conti con le proprie forze e se va male sperare che arrivi il supereroe, un conto è considerare il supereroe come parte del proprio armamento bellico e studiare di seguito la strategia migliore. ovvioc he rimangono tutti i problemi da voi citati, ma io ci tenevo solo a far vedere anche l'altro lato della medaglia ^_^

    @Maxwell: Ok

  10. #10
    L'avatar di Charlie Brown
    Data Registrazione
    Feb 2010
    Località
    Bologna - Italy
    Messaggi
    4.660
    Citazione Originariamente Scritto da Jarlaxle Visualizza Messaggio
    Ringrazio Sentitamente Tommy e psyco, ma soprattutto Aristarkos, per le preziose risposte e considerazioni! Siete stati davvero fonte di ispirazione!
    All'interno delle due serie, le vostre spiegazioni sono validissime e non avevo minimamente esplorato la componente "morale" del plot narrativo. Certo ci devo lavorare sopra per il mio gdr.. converrete con me, che comunque sia Eternia che Etheria, non corrono dei rischi moderati nel presente conflitto, ma c'è in gioco il destino dei pianeti stessi e di tutte le vite che essi ospitano, questo per dire che essere educativi è bene, ma le guerre in quanto tali, vanno combattute con tutte le armi possibili e credo che comunque rivelare la propria identità segreta sia per Adam che Adora porti anche numerosi vantaggi di natura pratica, come nell'organizzazione delle battaglie, delle sortite e di tutte quelle azioni che possono portare l'ago della bilancia dalla parte del bene, un conto è fare i conti con le proprie forze e se va male sperare che arrivi il supereroe, un conto è considerare il supereroe come parte del proprio armamento bellico e studiare di seguito la strategia migliore. ovvioc he rimangono tutti i problemi da voi citati, ma io ci tenevo solo a far vedere anche l'altro lato della medaglia ^_^

    @Maxwell: Ok
    beh, c'è anche da considerare il punto di vista dell' "uomo comune": prendi capolavori come marvels o watchmen, a un certo punto quasi inevitabilmente i "super" vengono visti con fastidio e diffidenza,
    perché ricordano all'uomo comune la propria "debolezza", per cui è bene non abusare dell'alter ego "onnipotente", ma ricorrervi solo quando è davvero necessario.

    a tal proposito mi piace sempre ricordare il monologo della filosofia del supereroe in kill bill 2, che ribalta il canone dell'alter ego per superman:

  11. #11

    Data Registrazione
    Apr 2008
    Località
    Turin-Italy
    Messaggi
    2.906
    apro una parentesi, per il nuovo film della sony, devon franklin ha accennato al fatto che stanno cercando un modo per aggirare questo elemento narrativo, la ben nota identità segreta che si portano dietro personaggi ancora modernissimi come batman o spider man, ecco secondo me sarebbe una cavolata infinitesimale eliminare questa caratteristica dal racconto principale perchè modificherebbe di troppo il mondo dei motu così come è conosciuto dai fans storici e dunque le ragioni morali su cui gli artisti della filmation avevano costruito la trama portante della serie : quali i benefici di una sola identità? limiterebbe troppo lo sviluppo di alcune storie? cosa potrebbe aggiungere di più al mito ?

    sono d'accordo con le spiegazioni che leggo, adora senza la spada del potere se la potrebbe cavare, ma adam con la bontà della sua giovane età potrebbe combinare solo dei casini ed esporre troppo i poteri degli elders alle varie fazioni nemiche (horde,snakemen); e questo la maga lo sa bene ...

  12. #12
    L'avatar di Maxwell
    Data Registrazione
    May 2013
    Località
    Modena
    Messaggi
    334
    già che ci sono ... parlo dell 'argomento del topic .

    di solito l ' identità segreta è usata dall ' eroe\eroina x non esser individuato dai nemici
    nei suoi momenti di vulnerabilità o x non coinvolgere i suoi cari\prossimi .

    in altri casi gli alter ego hanno anche dei limiti di tempo\capacità\intervento .
    ma temo che nessuno di questi casi si adatti molto a Shera\Adora ...

  13. #13
    L'avatar di Delthaindia
    Data Registrazione
    Feb 2012
    Località
    Kitten Town
    Messaggi
    1.531
    Citazione Originariamente Scritto da Charlie Brown Visualizza Messaggio
    beh, c'è anche da considerare il punto di vista dell' "uomo comune": prendi capolavori come marvels o watchmen, a un certo punto quasi inevitabilmente i "super" vengono visti con fastidio e diffidenza,
    perché ricordano all'uomo comune la propria "debolezza", per cui è bene non abusare dell'alter ego "onnipotente", ma ricorrervi solo quando è davvero necessario.

    a tal proposito mi piace sempre ricordare il monologo della filosofia del supereroe in kill bill 2, che ribalta il canone dell'alter ego per superman:
    quoto tutto.

  14. #14
    L'avatar di dotu
    Data Registrazione
    Jan 2013
    Messaggi
    1.239
    beh, c'è anche da considerare il punto di vista dell' "uomo comune": prendi capolavori come marvels o watchmen, a un certo punto quasi inevitabilmente i "super" vengono visti con fastidio e diffidenza,
    perché ricordano all'uomo comune la propria "debolezza", per cui è bene non abusare dell'alter ego "onnipotente", ma ricorrervi solo quando è davvero necessario.
    sono d'accordissimo con questo discorso ma credo che non si sposi affatto col caso in questione, non credo che la filmation avrebbe potuto far divenire she-ra ed he-man due "reietti" in fin dei conti erano due serie tv destinate ad un pubblico di bambini che si impersonavano nei due protagonisti non avrebbero mai capito e tantomeno accettato questo "ostracismo" da parte degli altri personaggi del cartone. Per i supereroi stile marvel dc eccetera il discorso riesce perchè la maggioranza dei fans sono adolescenti e in quell'età piace molto l'idea dell'eroe solitario e misterioso (per non parlare del fatto che non è accettato completamente da coloro che salva)

  15. #15
    L'avatar di Jarlaxle
    Data Registrazione
    May 2008
    Messaggi
    17
    Scusate se ribatto in due punti per quanto riguarda i sopraccitati "benefici di una sola identità".

    In primis, l'analogia che si sta delineando in questa discussione, riguardante i supereroi classici(batman, superman, etc), credo che non possa essere così completamente valida. In linea di massima, i supereroi in calzamaglia che abbiamo imparato a conoscere nel corso degli anni, nascono laddove l'uomo comune non riesce più ad combattere un certo tipo di minaccia. La realtà continua ad essere in uno status quo a gotham city, ma senza un batman le cose peggiorerebbero sempre di più, fino a diventare invivibile. Nel caso di She-ra(e non di he-man) la realtà è già invivibile. Un intero mondo sotto il gioco di un tiranno crudelissimo è uno scenario apocalittico, peggio di così non possono andare le cose, In questo stato di cose, un supereroe o supereroina è l 'unica cosa che può fare la differenza,s ia come livello di potere, sia come ispirazione per la gente comune, ed è da qui che nasce la mia domanda... a che pro shiftare da identità normale a super in un mondo privo del suo elemento più importante: la libertà? Certo, quello che è stato detto come risposta al riguardo, è tutto giusto e sensato, ma ribadisco l'importanza del concetto di "situazione extremis". La guerra contro Hordak non è una battaglia per evitare il male, ma è una battaglia disperata per estirpare qualcosa già in atto di terribile, in una situazione tale un superero, da solo tra l'altro, dovrebbe fare gli straordinari e i turni extra, figuriamoci se ogni tanto decide di ritornare in panchina per lasciar fare alla gente comune... ripeto, in una guerra non si possono risparmiare i colpi o le proprie risorse, per nessuna ragione al mondo, soprattutto in una guerra per la sopravvivenza di un'intera civiltà, simile.

    Per quanto riguarda invece la parentesi di questo ipotetico film, credo semplicemente che una trama simile, presa dalle serie della filmation, sia troppo "datata" in certi punti. Un'identità segreta porterebbe il problema di una buona giustificazione coerente ed è forse questo il limite principale, di cui i produttori vogliono liberarsi, perchè magari è già difficile rendere credibile il tutto, che aggiungere altre forzature alla storia, farebbe perdere ulteriormente fascino alla pellicola.

    Tutto ciò ovviamente IMO

  16. #16
    L'avatar di Charlie Brown
    Data Registrazione
    Feb 2010
    Località
    Bologna - Italy
    Messaggi
    4.660
    beh, ciascun punto di vista è più che valido, per cui non devi certo scusarti per esprimere la tua opinione.

    ad ogni modo, se facciamo un discorso teorico, sul senso dell'identità segreta in generale, allora andiamo in una direzione, e mi permetto di dire che nel combattere una guerra per la libertà della gente comune è necessario e doveroso anche lasciar fare alla gente comune: altrimenti non avrebbe senso chiamarla guerra per la libertà, sarebbe la battaglia di un singolo per proprie motivazioni personali, e a quel punto non ci sarebbe troppa differenza tra un crudele tiranno e un sedicente eroe che combatte per il popolo a prescindere dal popolo...anzi il tiranno alla fin fine avrebbe molta più onestà intellettuale.

    se invece facciamo un ragionamento contingente, sul senso dell'identità segreta di she-ra nel cartone filmation, beh, tutti gli altri ragionamenti sono abbastanza superflui: he-man ha un alter ego,
    she-ra, che ne è lo spin-off, ha il suo alter ego anche lei, a prescindere che abbia un senso o meno. per quanto il cartone di she-ra fosse assai meno infantile del suo predecessore, non si esime dal ripercorrerne i cliché di fondo, come appunto quello della trasformazione, che poi è stato preso e copiato di sana pianta dai precedenti cartoni della hanna & barbera, semplicemente perché funzionava per lo show, senza troppi ragionamenti dietro, secondo me.


    Citazione Originariamente Scritto da Jarlaxle Visualizza Messaggio

    in una guerra non si possono risparmiare i colpi o le proprie risorse, per nessuna ragione al mondo, soprattutto in una guerra per la sopravvivenza di un'intera civiltà.
    capisco che è un ragionamento teorico basato su un cartone e so che sei in perfetta buona fede, ma, occhio che un'affermazione così rischia di essere interpretata in modo non corretto e può voler dire che si può giustificare tutto: e questo è un territorio che non vorrei proprio esplorare...
    Ultima modifica di Charlie Brown; 14-11-13 alle 19:14

  17. #17
    L'avatar di Jarlaxle
    Data Registrazione
    May 2008
    Messaggi
    17
    Citazione Originariamente Scritto da Charlie Brown Visualizza Messaggio
    beh, ciascun punto di vista è più che valido, per cui non devi certo scusarti per esprimere la tua opinione.

    ad ogni modo, se facciamo un discorso teorico, sul senso dell'identità segreta in generale, allora andiamo in una direzione, e mi permetto di dire che nel combattere una guerra per la libertà della gente comune è necessario e doveroso anche lasciar fare alla gente comune: altrimenti non avrebbe senso chiamarla guerra per la libertà, sarebbe la battaglia di un singolo per proprie motivazioni personali, e a quel punto non ci sarebbe troppa differenza tra un crudele tiranno e un sedicente eroe che combatte per il popolo a prescindere dal popolo...anzi il tiranno alla fin fine avrebbe molta più onestà intellettuale.

    se invece facciamo un ragionamento contingente, sul senso dell'identità segreta di she-ra nel cartone filmation, beh, tutti gli altri ragionamenti sono abbastanza superflui: he-man ha un alter ego,
    she-ra, che ne è lo spin-off, ha il suo alter ego anche lei, a prescindere che abbia un senso o meno. per quanto il cartone di she-ra fosse assai meno infantile del suo predecessore, non si esime dal ripercorrerne i cliché di fondo, come appunto quello della trasformazione, che poi è stato preso e copiato di sana pianta dai precedenti cartoni della hanna & barbera, semplicemente perché funzionava per lo show, senza troppi ragionamenti dietro, secondo me.
    Mmmmmhh.... si.. ad entrambi i punti... io pero' sono del parere che bisognerebbe fondere i due aspetti di cui tu parli. Ovvero il discorso teorico non può prescindere dal contesto fantasy immaginario del caso. She-ra(come he-man) è una storia supereroistica, dove non c'è tanto spazio per il grigio... tutto è nero o bianco. She-ra è buona, è un eroina ed è senza macchia, una vera illuminata, quindi l'iinteressante e giusta digressione sulle differenze che ci sono tra un tiranno e un sedicente eroe lasciano il tempo che trovano... le spade del potere attingono direttamente la forza dai pianeti stessi, una forza benefica destinata fin dalle sue origini per la salvaguardia del pianeta e i nostri eroi sono i prescelti conduttori di questa forza e come tali una specie di anticorpo stesso del pianeta sviluppato per debellare un'infezione. Per questo motivo non ci sono motivazioni personali... She-ra o la sua spada o l'unione di queste due entità sonoc ome un'arma nelle mani del popolo, ecco perchè si può chiamare guerra per la libertà. I supereroi stessi della dc e della marvel, solo con gli anni si sono evoluti a tal punto da comprendere tutte le sfumature e le contraddizoni dell'animo umano che si cela dietro ad una maschera, ma se andiamo a prendere la concezione originale di eroe fin dai tempi ellenici, si parlava sempre di qualche prescelto dagli dei, forte, coraggioso e senza macchia.

    Tutto questo si unisce anche alla mia ingenua frae che hai riportato... ammetto che decontestualizzata faccia un brutto effetto ma come dici tu ero in buonissima fede. Certo ci sono i presupposti per iniziare alcune riflessioni importanti, partendo da alcuni filosofi famosi per arrivare al pensiero odierno, ma come dici tu, non sicuramente questo il posto per esplorare qualcosa di simile

  18. #18
    Royal Guard L'avatar di Phayart
    Data Registrazione
    May 2005
    Località
    Ciampino
    Messaggi
    1.515
    Mi aggiunco con colpevole ritardo alla discussione, se ho ben seguito i vari passaggi credo si sia tralasciato un aspetto dell'uso della doppia identità nello scenario in questione, fornire un simbolo.
    Con accezioni diverse, si a He-man che She-ra sono i simboli della speranza nella sconfitta del male di turno, fornirne l'identità segreta ne svilirebbe il potere sulla massa, meglio non si sappia chi sono, così se nella peggiore delle ipotesi dovessero soccombere potrebbero sempre essere sostituiti da altri che ne raccorgano il mantello, certo in modi diversi a causa della natura dei loro poteri, ma questo permetterebbe ce ci sia sempre una spina nel fianco degli Horde o qualcuno che vada a rompere le uova nel paniere a Skelly e compari.
    In un modo analogo a come si è intervenuto quando sono scomparsi (temporaneamente) i vari grossi calibri fra i supereroi DC e Marvel, è sempre arrivato qulcuno che ne ha continuato l'opera o spacciandosi per loro o semplicemente raccogliendone l'eredità.
    In questa chiave di lettura mantenere il segreto e rivelarlo solo ad una ristretta cerchia di persone ne conserva anche la potenza evocativa.
    Spero di essermi spiegato decentemente, discorsi del genere prima di cena possono dare inizio a faneticazioni allucinanti!

  19. #19
    L'avatar di Jarlaxle
    Data Registrazione
    May 2008
    Messaggi
    17
    Citazione Originariamente Scritto da Phayart Visualizza Messaggio
    Mi aggiunco con colpevole ritardo alla discussione, se ho ben seguito i vari passaggi credo si sia tralasciato un aspetto dell'uso della doppia identità nello scenario in questione, fornire un simbolo.
    Con accezioni diverse, si a He-man che She-ra sono i simboli della speranza nella sconfitta del male di turno, fornirne l'identità segreta ne svilirebbe il potere sulla massa, meglio non si sappia chi sono, così se nella peggiore delle ipotesi dovessero soccombere potrebbero sempre essere sostituiti da altri che ne raccorgano il mantello, certo in modi diversi a causa della natura dei loro poteri, ma questo permetterebbe ce ci sia sempre una spina nel fianco degli Horde o qualcuno che vada a rompere le uova nel paniere a Skelly e compari.
    In un modo analogo a come si è intervenuto quando sono scomparsi (temporaneamente) i vari grossi calibri fra i supereroi DC e Marvel, è sempre arrivato qulcuno che ne ha continuato l'opera o spacciandosi per loro o semplicemente raccogliendone l'eredità.
    In questa chiave di lettura mantenere il segreto e rivelarlo solo ad una ristretta cerchia di persone ne conserva anche la potenza evocativa.
    Spero di essermi spiegato decentemente, discorsi del genere prima di cena possono dare inizio a faneticazioni allucinanti!
    Caro Phayart, ti assicuro che ti sei spiegato BENISSIMO e mi è piaciuto anche molto il tuo punto di vista, perchè lo ritengo oltre che plausibilissimo, anche soddisfacente per la mia "ricerca della verità" in merito alla questione
    Scusami se non aggiungo nulla a quello che dici, ma sei stato per me assolutamente esaustivo e credo anche che tu abbia messo d'accordo un po' tutti i nostri punti di vista

  20. #20
    L'avatar di NikeBoyRM
    Data Registrazione
    Jun 2009
    Messaggi
    4.954
    Citazione Originariamente Scritto da Aristarkos510 Visualizza Messaggio
    Innanzitutto benvenuto, e complimenti per l'interessante discussione.

    E' una domanda che mi sono fatto spesso anch'io, su Adam/He-Man più che altro, ma naturalmente il discorso vale anche per Adora/She-Ra.

    Ad esempio mi domando perché Adam non potesse rivelare il segreto ai suoi stessi genitori (e ne "Il Segreto della Spada" lo abbiamo sentito raccomandare ad Adora di fare lo stesso) : in fondo si tratta del re e della regina, non di due tizi qualunque.

    Sia nel caso di Adam/He-Man su Eternia che in quello di Adora/She-Ra su Etheria credo che la risposta possa essere la medesima, ovvero :

    non lo rivelano perché altrimenti gli altri non imparano mai a cavarsela da soli.


    Anche se solo per una stagione, abbiamo visto parecchie volte Adora risolvere una situazione nei semplici panni della ribelle, scegliendo volutamente di non indossare quelli della Principessa del Potere : questo per dimostrare, ai componenti della Grande Ribellione e attraverso di loro a tutta la popolazione di Etheria, che la forza per cacciare gli Horde non è prerogativa solo di una super-guerriera in sella ad un unicorno alato, ma si trova in ciascuno di loro, nel contadino come nell'artigiano, nel mercante come nel pastore.

    Adam invece, secondo me naturalmente, non rivela la propria identità segreta perché altrimenti gli altri, papà re e mamma regina in testa e dietro di loro tutti gli altri Dominatori e l'intero regno, si siederebbero sugli allori, penserebbero "Uff, c'è di nuovo un problema...vabbé, mandiamo Adam...He-Man...insomma, lui" senza più fare alcuno sforzo personale.
    Ma nessuno, neanche nel nostro mondo reale, è mai andato lontano se demanda ogni difficoltà ad un salvatore occasionale, a uno che arriva, sistema le cose e se ne va : è tanto comodo, ci piacerebbe molto, è il nostro desiderio segreto (ecco il perché del successo di altri personaggi con analoga identità segreta : dal capostipite di tutti, ovvero Zorro, a Superman e a Batman) ma non è così che funziona.
    Io invece sono giunto alla conclusione quasi opposta, ti spiego il mio punto di vista: se tutti sapessero che Adam è He-Man, i suoi cari, i suoi amici più stretti, non vorrebbero più ke lui si "sacrificasse" lottando contro il male fino al punto magari di soccombere...Certo, non vogliono ke accada nemmeno ad He-Man, ma se ci mettiamo semplicemente nei panni dei reali o di Duncan, o Teela, un conto è ke un "eroe sconosciuto" ti protegga, un conto è ke il principe futuro regnante si metta in pericolo col rischio di lasciarci le penne. He-Man è LIBERO di fare, non deve rendere conto a nessuno, Adam non lo sarebbe, xké come principe va pure preservato, stessa cosa accadrebbe ad Adora, i legami affettivi e sociali dei 2 principini, sarebbero un freno x ogni loro slancio.

    Citazione Originariamente Scritto da triklops1 Visualizza Messaggio
    apro una parentesi, per il nuovo film della sony, devon franklin ha accennato al fatto che stanno cercando un modo per aggirare questo elemento narrativo, la ben nota identità segreta che si portano dietro personaggi ancora modernissimi come batman o spider man, ecco secondo me sarebbe una cavolata infinitesimale eliminare questa caratteristica dal racconto principale perchè modificherebbe di troppo il mondo dei motu così come è conosciuto dai fans storici e dunque le ragioni morali su cui gli artisti della filmation avevano costruito la trama portante della serie : quali i benefici di una sola identità? limiterebbe troppo lo sviluppo di alcune storie? cosa potrebbe aggiungere di più al mito ?

    sono d'accordo con le spiegazioni che leggo, adora senza la spada del potere se la potrebbe cavare, ma adam con la bontà della sua giovane età potrebbe combinare solo dei casini ed esporre troppo i poteri degli elders alle varie fazioni nemiche (horde,snakemen); e questo la maga lo sa bene ...
    La soluzione sta sotto i nostri occhi: adottare quella della serie 200X, ossia ke Adam è un 16enne e acquista forza ed età più adulta solo grazie al potere contenuto nella spada, sprigionato in lui con la trasformazione.

  21. #21
    L'avatar di kinghsss
    Data Registrazione
    Apr 2009
    Messaggi
    3.487
    Citazione Originariamente Scritto da NikeBoyRM Visualizza Messaggio
    Io invece sono giunto alla conclusione quasi opposta, ti spiego il mio punto di vista: se tutti sapessero che Adam è He-Man, i suoi cari, i suoi amici più stretti, non vorrebbero più ke lui si "sacrificasse" lottando contro il male fino al punto magari di soccombere...Certo, non vogliono ke accada nemmeno ad He-Man, ma se ci mettiamo semplicemente nei panni dei reali o di Duncan, o Teela, un conto è ke un "eroe sconosciuto" ti protegga, un conto è ke il principe futuro regnante si metta in pericolo col rischio di lasciarci le penne. He-Man è LIBERO di fare, non deve rendere conto a nessuno, Adam non lo sarebbe, xké come principe va pure preservato, stessa cosa accadrebbe ad Adora, i legami affettivi e sociali dei 2 principini, sarebbero un freno x ogni loro slancio.
    Duncan/Man-at-arms sa che Adam e He-man sono la stessa persona.

  22. #22
    L'avatar di NikeBoyRM
    Data Registrazione
    Jun 2009
    Messaggi
    4.954
    Citazione Originariamente Scritto da kinghsss Visualizza Messaggio
    Duncan/Man-at-arms sa che Adam e He-man sono la stessa persona.
    E infatti spesso è protettivo nei suoi confronti.

  23. #23
    L'avatar di Jarlaxle
    Data Registrazione
    May 2008
    Messaggi
    17
    Citazione Originariamente Scritto da NikeBoyRM Visualizza Messaggio
    Io invece sono giunto alla conclusione quasi opposta, ti spiego il mio punto di vista: se tutti sapessero che Adam è He-Man, i suoi cari, i suoi amici più stretti, non vorrebbero più ke lui si "sacrificasse" lottando contro il male fino al punto magari di soccombere...Certo, non vogliono ke accada nemmeno ad He-Man, ma se ci mettiamo semplicemente nei panni dei reali o di Duncan, o Teela, un conto è ke un "eroe sconosciuto" ti protegga, un conto è ke il principe futuro regnante si metta in pericolo col rischio di lasciarci le penne. He-Man è LIBERO di fare, non deve rendere conto a nessuno, Adam non lo sarebbe, xké come principe va pure preservato, stessa cosa accadrebbe ad Adora, i legami affettivi e sociali dei 2 principini, sarebbero un freno x ogni loro slancio.
    Su Adam sono d'accordo, ma per quello che riguarda Adora, per quanto sia una principessa, non è LA principessa della monarchia planetaria di Etheria, a differenza di Glimmer... quindi questa preoccupazione non dovrebbe esserci per nessuno dei suoi compagni...

  24. #24
    L'avatar di NikeBoyRM
    Data Registrazione
    Jun 2009
    Messaggi
    4.954
    Citazione Originariamente Scritto da Jarlaxle Visualizza Messaggio
    Su Adam sono d'accordo, ma per quello che riguarda Adora, per quanto sia una principessa, non è LA principessa della monarchia planetaria di Etheria, a differenza di Glimmer... quindi questa preoccupazione non dovrebbe esserci per nessuno dei suoi compagni...
    Infatti qui è meno spiegabile...

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •